Home Proposta di legge
15 | 12 | 2017
Menu Principale
Flash

  • Foto a Monza
  • Foto a Monza
  • Foto a Monza
  • Foto a Monza
  • Foto a Monza
  • Foto a Monza
  • Foto a Monza
  • Foto a Monza
  • Foto a Monza
  • Foto a Monza
Sondaggi
Proposta di legge - La Legge Quadro n. 447/95 PDF Stampa
Scritto da Angela Fortuna   
Mercoledì 21 Maggio 2008 08:16
Indice
Proposta di legge
Articolo 844 c.c.
La Legge Quadro n. 447/95
La Giurisprudenza
La Proposta
Tutte le pagine

La Legge Quadro all’art. 1 indica l’obbiettivo perseguito: “la presente legge stabilisce i principi fondamentali in materia di tutela dell’ambiente esterno e dell’ambiente abitativo dell’inquinamento acustico ai sensi e per gli effetti dell’art. 117 della Costituzione”. All’art. 2 della legge 447/95 viene poi definito il concetto di inquinamento acustico: “introduzione di rumore nell’ambiente abitativo o nell’ambiente esterno tale da provocare fastidio o disturbo al riposo ed alle attività umane, pericolo per la salute umana, deterioramento degli ecosistemi, dei beni culturali, dei monumenti, dell’ambiente abitativo e dell’ambiente esterno o tale da interferire con le legittime funzioni degli ambienti stessi (…)”.
L’art. 2, comma 1, lettera b) definisce “ambiente abitativo” “ogni ambiente interno ad un edificio destinato alla permanenza di persone o di comunità ed utilizzato per le diverse attività umane; fatta eccezione per gli ambienti destinati ad attività produttive….”.
La Legge Quadro negli articoli successivi stabilisce direttive e competenze in tema di classificazione del territorio (art. 4 e 6); piani di risanamento acustico (art. 7); dispositivi in tema di impatto acustico (art.8). Nel DPCM del 14 novembre 1997 sono stati successivamente determinati i valori limite delle sorgenti sonore; la classificazione del territorio comunale viene distinta in sette classi (classe I-II-III- IV- V- VI- VII). Della classe I intitolata “aree particolarmente protette” viene data la seguente descrizione: “rientrano in questa classe le aree nelle quali la quiete rappresenta un elemento di base per la loro utilizzazione: aree ospedaliere, scolastiche, aree destinate al riposo e allo svago; aree residenziali rurali, aree di particolare interesse urbanistico, parchi pubblici etc.”.
A titolo di esempio, alla Classe I la tabella B del DPCM citato indica come valori limite di emissione (intendendosi il valore massimo di rumore che può essere immesso da una o più sorgenti sonore misurato in prossimità dei ricettori) un valore di 45 leq Db diurno (equiparabile a un rumore di fondo di un soggiorno) e 35 leq Db notturni (equiparabile al rumore di fondo di una biblioteca).



Ultimo aggiornamento Lunedì 31 Maggio 2010 10:33
 
  • Sponsor
  • Sponsor
  • Sponsor
Convegno
Associarsi conviene
I soci sostenitori hanno diritto:

al posto numerato alla tribuna riservata "Amici dell'Autodromo" alla Variante Ascari la domenica del Gran Premio d'Italia di Formula1;

al posto non numerato alla tribuna riservata "Amici dell'Autodromo" alla Variante Ascari il sabato del Gran Premio d'Italia di Formula1 fino ad esaurimento posti;
La Sede
La sede dell' Associazione Amici dell' Autodromo e del Parco si trova in via Vittorio Emanuele II, 1 a Monza.

Orario di apertura:
tutti i venerdì dalle 21.00 alle 23.00

Tel. 0392315138
Fax 0392315138
Tram 3331782114
Visitatori
mod_vvisit_counterOggi40
mod_vvisit_counterTotali334484